COME PRENDERSI CURA DELLE MANI

COME PRENDERSI CURA DELLE MANI

Le mani sono il nostro biglietto da visita, aiutano le parole e talvolta le sostituiscono; sono uno strumento che ci permette di svolgere numerose attività nonché un utile specchio del nostro stato di salute generale eppure non sempre ci prendiamo cura di loro con la dovuta attenzione e ne sottovalutiamo l’importanza.

Che cosa occorre per prendercene cura quotidianamente?

  • Il primo passo è l'utilizzo di smalti curativi, che sono gli alleati ideali per contrastare il problema delle unghie fragili, che tendono a sfaldarsi o a spezzarsi con facilità. Questi prodotti, grazie alle loro formulazioni speciali, contribuiscono a irrobustire le unghie e a creare una sorta di rivestimento, a protezione della cheratina (proteina di cui è costituita l’unghia).

  • La base coat è un prodotto che non andrebbe mai dimenticato prima di applicare gli smalti colorati. Consente di rendere l’unghia liscia, agevola la stesura dello smalto, evita il contatto con le vernici colorate, previene la scheggiatura, fortifica l’unghia e impedisce l’ingiallimento.

  • Se le unghie sono fragili è importante limarle, partendo dai lati e andando verso il centro sempre nello stesso senso, per non sfaldarle, con una lima dalla grana sottile. Prima di farlo assicurarsi che le unghie non siano bagnate, altrimenti si rischia di danneggiarle.

  • Infine, ma non per questo meno importante, è fondamentale non mangiarsi le unghie! L'onicofagia, l'abitudine di rosicchiarsi continuamente le unghie in momenti di stress o di eccitazione, oppure, all'opposto, nei momenti di noia o d'inattività è estremamente dannoso per la salute delle nostre unghie.


 

“Un uomo s’innamora delle tue mani, perché da quelle capisce se la sai proteggere, accarezzare, sosteneretrattenerepossedere.” 
ALESSANDRO D'AVENIA


 

 

 

Condividi: